EN DE
Richiedi Disponibilità Ora
EN  |  DE

Abruzzo, Una Regione da Scoprire

Nei Dintorni

Luoghi da Visitare

Per chi vuole spostarsi, Vi consigliamo di visitare, nell’entroterra:

  • Il Parco Nazionale d'Abruzzo;
  • la Fortezza Borbonica di Civitella del Tronto;
  • Campli e con la sua caratteristica Scala Santa;
  • Il Santuario di San Gabriele a Isola del Gran Sasso;
  • Il Parco Acquatico Acquapark Onda Blu nella vicina Tortoreto.
Luoghi da Visitare

Famosa per essere l’ultima roccaforte borbonica a cadere e a sancire così la fine del Regno delle Due Sicilie, Civitella del Tronto si erge con la sua fortezza sopra una rupe nella Val Vibrata. La parte superiore del paese è caratterizzata da una delle più imponenti opere di ingegneria militare mai realizzate in Italia, divisa in due zone, una abitativa e l’altra difensiva, che si estendono per cinquecento metri di lunghezza su una cresta rocciosa. Tutta la storia del borgo è legata alla posizione strategica che ha avuto per qualche secolo. Ancora oggi, visitarla vuol dire comprendere le tattiche militari e le strategie di costruzione di zone fortificate, per proteggersi dai numerosi assedi subiti nella storia. Tra gli edifici degni di nota si possono segnalare quelli religiosi come il Santuario di Santa Maria dei Lumi, la Chiesa di San Francesco, quella di Santa Maria degli Angeli e l’Abbazia di Santa Maria in Montesanto. Il paese vanta anche la presenza della Ruetta, la via più stretta d’Italia, anche se in realtà il primato è conteso con un vicolo di Ripatransone. Inoltre il territorio circostante, è sede di aree di interesse naturalistico, come le Gole del Salinello e le Grotte di Sant’Angelo e di Salomone, mete ideali per escursioni sul versante meridionale della Montagna dei Fiori.

Luoghi da Visitare

Campli è situata su un colle fra le valli dei torrenti Fiumicino e Siccagno. Ricca di monumenti architettonici che la rendono una vera e propria città d’arte, Campli è sede di una sezione del Museo Archeologico Nazionale che ospita i resti della Necropoli di Campovalano. Bellissimo esempio di architettura medievale il Palazzo Parlamentare divenuto poi Farnese, posto di fronte alla Cattedrale di S. Maria in Platea del 1300, che presenta una romanica torre campanaria. Famosa anche la Scala Santa, così denominata poichè, dopo il 1776 si diffuse l’usanza di concedere l’indulgenza a coloro che la percorrevano in ginocchio. A pochi chilometri da Alba Adriatica, si arriva alla cittadina camplese, ricca di tradizioni gastronomiche, la più famosa delle quali riguarda la porchetta, da assaggiare anche durante la classica sagra di fine agosto.

Luoghi da Visitare

Piccolo borgo in provincia di Teramo, Colonnella si trova all’interno della Val Vibrata e rappresenta uno dei centri più interessanti del territorio. Di origine medioevale, presenta un centro storico a cui si accede dalla caratteristica scalinata, simbolo del paese, dove troviamo, tra gli altri edifici, la Casa Comunale, attualmente in attesa di restauro, la Torre dell’Orologio, Palazzo Pardi, sede, durante l’anno, di varie mostre e iniziative culturali. Inoltre sul territorio comunale è possibile rintracciare le pinciaje, abitazioni in terra cruda tipiche dell’Abruzzo e delle Marche, ancora oggi usate perlopiù come locali di servizio e rimesse agricole.

Luoghi da Visitare

Adagiata sulle colline teramane, Controguerra si trova a 267 metri s.l.m., aprendosi su un panorama incantevole che guarda da un lato al mare e dall’altro ai monti della Laga. Da resti archeologici trovati sul territorio, si deduce che la sua fondazione risale al periodo preistorico e romano, anche se ha conosciuto la massima crescita nel periodo rinascimentale. Tra le cose da vedere, il piccolo borgo offre il Torrione, resto di un edificio romano che domina tutto il paese, la Chiesa di S. Maria delle Grazie, la Lapide Plebani e le già note pinciaie, tipiche del territorio. Controguerra è anche nota per la presenza di alcune delle cantine vinicole più importanti della zona.

Luoghi da Visitare

Ascoli Piceno è una città tutta da vivere, passeggiando nel suo cuore medievale in cui si aprono le piazze rinascimentali più belle della Marche e nelle strade che ancora rispettano il tracciato delle antiche vie romane. Assolutamente immancabile, poi, un aperitivo sotto i portici, nei caffè e nelle pasticcerie, assaggiando così le irresistibili olive ripiene, capolavoro della gastronomia ascolana. Chi va ad Ascoli Piceno nella prima domenica di Agosto può assistere al famoso torneo cavalleresco della Quintana: una lunga sfilata in costume quattrocentesco degli abitanti dei sestieri in cui è divisa la città.

Luoghi da Visitare

Monumenti e palazzi storici, chiese, opere d'arte e suggestivi paesaggi naturali fanno di questo centro della provincia teramana un autentico museo a cielo aperto, una delle più belle città d'arte d'Abruzzo. In un suo reportage, il giornalista e scrittore Giorgio Manganelli così la descrive: «Città di montana contemplazione, giacché guarda sia la Majella che il Gran Sasso d'Italia, è risolutamente una città più che antica, arcaica». La vicinanza alla costa ne fanno un ottimo punto di partenza per raggiungere le spiagge di Roseto degli Abruzzi, Silvi oppure Pineto dove, sommersi nei fondali marini antistanti la Torre del Cerrano, sono visibili i resti dell'antico porto della città romana di Hadria.

Luoghi da Visitare

Definita la Perla dell’Adriatico, Grottammare si trova al centro della Riviera Picena delle Palme, nella zona meridionale delle Marche, in provincia di Ascoli Piceno. La spiaggia è di sabbia Spiaggia Grottammarefinissima, il mare trasparente digrada dolcemente, il verde delle rigogliose palme ed il colore bianco e rosa degli oleandri in fiore non possono che richiamare suggestioni legate a mete esotiche. Grottammare offre tutto questo senza andare troppo lontano: palme, aranceti (simbolo del suo clima mite) pinete ed oleandri. Il verde ed il profumo della natura si fondono a Grottammare e accompagnano le lunghe passeggiate sul litorale, tra i villini liberty Villino liberty Matricardi del centro ed il mare pulito e dal basso fondale. La spiaggia è ben attrezzata ma dispone anche di alune zone lasciate alla libera balbeazione.

Luoghi da Visitare

Teramo, splendida cittadina abruzzese, è la meta ideale per gli amanti della natura, con la catena del Gran Sasso d’Italia e il massiccio della Laga che fanno da scenario ad uno dei litorali costieri più suggestivi della penisola italiana. La città sorge in una conca alla confluenza tra il fiume Tordino e il torrente Vezzola, nello stesso luogo dell’antica Interamnia, colonia romana. Sulla stessa area è stata costruita la città medievale, ancora riconoscibile per le tortuose stradine, i portici e le rovine delle mura. Ed è stato il medioevo il periodo di splendore della città, nonostante le aspre lotte tra le famiglie locali e le signorie esterne, prima angioina e poi aragonese.

Luoghi da Visitare

Il Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga è uno dei tre parchi nazionali presenti in Abruzzo ed è una delle riserve naturali protette più grandi d’Italia. Il progetto ambientale, turistico e culturale del Parco mira non solo alla salvaguardia delle bellezze naturali di questa zona ma anche alla tutela e alla valorizzazione di un patrimonio fatto di tradizioni centenarie.